La ricerca è la bussola che orienta le nostre attività.
Lavoriamo con lo sguardo rivolto al futuro per migliorare costantemente la qualità del nostro prodotto e intercettare i continui cambiamenti di un mercato in costante divenire.

PRODUZIONE A RESIDUO ZERO

100% benessere

Abbiamo avviato una produzione di uva da tavola a residuo zero perché consideriamo il benessere dei nostri clienti un obiettivo fondamentale del nostro lavoro.

Adottiamo gli strumenti agronomici più avanzati per ottenere un frutto senza la presenza di residui chimici dovuti all’impiego di prodotti fitosanitari. Adoperiamo solo prodotti di sintesi interamente degradabili, che non lasciano alcun residuo sulla pianta; usiamo tecniche naturali di difesa fitosanitaria; insacchettiamo i grappoli dell’uva per confinarli in un ambiente asettico e protetto da attacchi fungini ed insetti.

Un progetto ambizioso, che guarda all’agricoltura come a un sistema complesso in continua evoluzione e che si pone l’obiettivo di anticipare i cambiamenti di mercato a cui questo settore è sottoposto sempre più spesso.

SELEZIONE VARIETALE

Uva da tavola senza semi per un mercato che cambia

Siamo impegnati nella selezione varietale dell’uva da tavola senza semi per soddisfare le necessità di un mercato in continua evoluzione. Per questo partecipiamo alle attività di Grape&Grape Group, uno dei gruppi più importanti nella ricerca varietale in Italia*.

L’innovativo sistema produttivo del nostro programma di ricerca ci ha consentito di superare la fase di sperimentazione e di introdurre sul mercato le varietà Apulia, Fiammetta e Luisa, disponibili da Luglio a Novembre.

*Fonte: Italian Grapes 2020 – NCX Drahorad

HEMPFUN

modelli colturali sostenibili per una filiera
multifunzionale della canapa

HempFun è un progetto di ricerca sulla coltivazione della canapa patrocinato dall’Università degli Studi di Bari, promosso da O.P. Agritalia e altri partner. L’obiettivo è quello di migliorare la gestione agronomica di questa coltivazione e di selezionare le varietà più adatte ad essere poi lavorate per l’utilizzo in ambito produttivo: dall’agricoltura stessa, fino all’alimentare e all’edilizia.
La canapa è sempre più al centro di un’attenzione internazionale che la vede come soluzione ecosostenibile alle sfide di diversi settori. Il nostro progetto si inserisce proprio in questo scenario variegato a cui promette di dare un contributo tangibile.
Scopri di più su hempfun.org!